L’Uva Viviana alla Half Marathon Via Pacis. Conferenza stampa “L’ortofrutta e lo sport - L’allenamento inizia mangiando”

Intervento Vincenzo Falconi

 

 

DOMANDA: Come è nata l'idea di mettere assieme sport e ortofrutta. Che risultati avete raggiunto in queste prime quattro edizioni e cosa succederà nella quinta edizione?

 

L’idea di mettere assieme l’ortofrutta e lo sport nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare meglio le produzioni dei nostri associati attraverso una campagna informativa che faccia conoscere le proprietà dei prodotti ortofrutticoli ed i benefici derivanti da un corretto stile alimentare.

 

Da queste considerazione né è derivata la volontà comune di Italia Ortofrutta e Fidal di promuovere un binomio in cui crediamo molto: quello che lega, appunto, l’ortofrutta e lo sport, la sana alimentazione e l’attività sportiva.

 

Non tutti sanno che i consumi di ortofrutta in Italia sono in calo e questo ci preoccupa.

 

Ci preoccupa molto anche la disaffezione che le nuove generazioni, i giovani, hanno verso i consumi di frutta e ortaggi che invece come è risaputo rappresentano alimenti fondamentali per un corretto stile di vita.

 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di consumare ogni giorno almeno 400 gr tra frutta e verdura. Nonostante che l’Italia è il primo paese europeo per produzione ortofrutticola siamo al di sotto di tali valori.

 

La valorizzazione della produzione delle OP nostre associate anche attraverso campagne promozionali e di informazione è uno degli obiettivi di Italia Ortofrutta che perseguiamo cercando di stimolare i consumi di ortofrutta italiana e di promuovere un consumo consapevole dei nostri prodotti.

 

Abbiamo voluto portare i nostri prodotti sulle piste di atletica e negli stadi che sono luoghi dove da sempre si generano emozioni perché è necessario rinvigorire quel legame emozionale tra consumo di prodotto italiano e benessere psicofisico.

 

L’ortofrutta italiana è garanzia di qualità, è controllata e certificata secondo i più rigorosi standard nazionali ed europei, ed ottenuta nel rispetto di disciplinari di produzione che garantiscono il massimo rispetto dell’ambiente e della salute dei consumatori.

 

Era quindi importante intervenire sui giovani e sugli atleti che come sappiamo sono molto attenti ad una sana alimentazione.

 

In questi anni abbiamo anche capito che i punti di contatto tra il mondo dello sport e quello dell’atletica in particolare ed il mondo agricolo sono tanti.

 

Coltivare un frutto è un po’ come intraprendere una carriera sportiva.

Ci vuole fatica, perseveranza, impegno e disciplina.

Bisogna seminare bene e lavorare molto sia per ottenere prodotti ortofrutticoli di grande qualità sia per tagliare i traguardi delle più importanti competizioni sportive.

 

Il progetto “L’ortofrutta e lo sport” è iniziato 4 anni fa, il 2018 è la 5° edizione, e che ogni anno vede un crescendo di consensi ed un apprezzamento in rapida crescita.

 

Coinvolge atleti di tutte le età dai giovanissimi ai senior, dai campioni di alto livello ai semplici amatori, a chi prova a fare una corsetta solo la domenica ma anche i semplici curiosi ed accompagnatori con un crescendo di interesse che ci ha piacevolmente colti di sorpresa sia a noi di Italia Ortofrutta sia alle Organizzazioni nostre associate che si sono impegnate direttamente nella fornitura dei prodotti.

 

In quattro anni la campagna ha coniato slogan di successo come “L’allenamento inizia mangiando” raggiungendo numeri che ci riempiono di soddisfazione: oltre 2mila tonnellate di prodotto distribuito gratuitamente dalle O.P. di Italia Ortofrutta, in quasi 40 eventi di atletica leggera di rilievo nazionale e internazionale, organizzati da Fidal, che si sono svolti da Roma ad Ancona, Treviso, L’Aquila, Pescara, Catania solo per citare alcune città.

 

Sono numeri importanti che ci spingono ad andare avanti in questa quinta edizione che vedrà nuovamente la distribuzione di prodotti ortofrutticoli, forniti dalle 12 O.P. aderenti nel corso dei principali eventi sportivi di atletica leggera del 2018.  Cito il Golden Gala Pietro Mennea del 31 maggio all’Olimpico a Roma ma l’elenco è molto più lungo, lo trovate nella cartellina stampa. 

 

Insieme alla distruzione dei prodotti è stata realizzata una attività informativa con la distribuzione di opuscoli con le caratteristiche nutrizionali, diffusi messaggi speaker, realizzati redazionali ed approfondimenti nutrizionali distribuiti gadget come magliette tecniche e bandane.

 

Oggi le nostre Organizzazioni possono utilizzare il logo Fidal con la dicitura fornitori ufficiali per la valorizzazione delle nostre produzioni italiane.

 

Nel corso di questi eventi saranno allestiti dei gazebo contrassegnati con il nostro motto “L’allenamento inizia mangiando” dove, oltre a frutta e verdura rigorosamente di stagione, saranno distribuiti anche opuscoli e materiale informativo per spiegare i benefici per l’organismo, e per l’attività sportiva in particolare, del consumo costante ed equilibrato di frutta e verdura. 

 

Ma stiamo anche organizzando la partecipazione alla Mezza Maratone Via Pacis che si terra a Roma il 23- settembre in cui saranno presenti molte Organizzazioni della nostra Unione.

 

In questo tentativo non potevamo avere testimonial migliori degli atleti di uno sport così bello come l’Atletica leggera.

 

 

Intervento Gennaro Velardo

 

 

DOMANDA: Dai giovani e dai loro consumi vengono le sfide future. Come si stanno attrezzando i produttori e perché per  le O.P di Italia Ortofrutta è importante partecipare a questa iniziativa?

 

La campagna informativa è per le nostre O.P. un momento molto importante. È un’occasione per scendere letteralmente in campo, per dire ai consumatori che noi ci siamo e che possono contare sulla qualità dei nostri prodotti per una sana alimentazione. Informare le persone, e in particolare i giovani, sulle proprietà benefiche di frutta e verdura è un investimento non solo sulla salute di tutti ma anche sulla salute delle imprese di settore che lavorano per far arrivare ai consumatori le eccellenze della produzione ortofrutticola italiana e che, tuttavia, si trovano costantemente a gestire le crisi che sempre più frequentemente si manifestano sui mercati ortofrutticoli, alterando gli equilibri tra domanda e offerta. 

 

Per questo, Italia Ortofrutta ha messo in piedi un ampio ventaglio di attività per rilanciare e sostenere i consumi di ortofrutta che negli ultimi anni hanno fatto registrare significative flessioni, sebbene le tendenze verso un consumo più consapevole, e stili alimentari improntati a un maggior consumo di frutta e verdura, facciano bene sperare.

Il nostro obiettivo è stimolare la collaborazione e la sinergia tra operatori del settore, promuovere la competitività e la qualità dei prodotti immessi sul mercato con marchi comuni e ben riconoscibili che siano in grado di far percepire al consumatore tutte le proprietà nutritive, la varietà e la salubrità delle nostre produzioni.  

 

 

Dai giovani arrivano le tendenze che si consolideranno ancor di più in futuro. Già oggi i consumatori non si accontentano di un’informazione di prodotto “orizzontale”, ma accolgono con favore iniziative volte a fare cultura autentica su quanto arriva sulle loro tavole. Dire semplicemente che la frutta fa bene non basta più, è importante rendersi conto che gli acquirenti saranno sempre più interessati a conoscere sia i benefici nutrizionali che le tipologie di prodotto disponibili sul mercato. E questa iniziativa ci dà la possibilità di entrare in contatto diretto con persone e consumatori particolarmente sensibili al tema. 

 

Contatti:

Italia Ortofrutta Soc. Cons. a r.l.

Via Alessandria, 199/c

000198 - Roma

Tel: +39 068551695

Fax: +39 068417810

Mail: info@italiaortofrutta.it